Alimentazione vegana: sfatiamo i luoghi comuni

Quante sono le cose che non conosciamo dell'alimentazione vegana?

Alimentazione vegana: sfatiamo i luoghi comuni

Quando si parla di "vegano", si deve intendere, innanzitutto, stile di vita. Ci sono, però, intorno a questo modo di vivere e di alimentarsi, molti luoghi comuni che vanno sfatati!

1- Assumerò proteine a sufficienza?

Si! Frutta, verdura e legumi sono ricchi di proteine. In più, i legumi sono privi di colesterolo, di cui invece è ricca la carne. se assumi, poi legumi e pasta insieme hai trovato i modo per rifornirti di proteine in modo sano.


2 - Senza la carne divento anemico.
No. La scienza non ha trovato differenze tra vegan e onnivori per quanto riguarda l'incidenza di anemia. Puoi trovare tutto il ferro di cui hai bisogno nei legumi, nella frutta e nelle verdure con vitamina C. se eventualmente sei anemico, potrebbe trattarsi di un problema di assorbimento, chiedi al tuo medico.

3 - I bambini possono fare a meno di carne e pesce?
Certo. La scienza dice che l'alimentazione vegana è salutare, fa bene a ogni età e previene molte malattie.

4 - Latte e latticini sono indispensabili per l’assunzione del calcio?
Certamente no! Puoi trovare calcio nelle verdure, soprattutto quelle a foglia come broccoli e cavolfiori. Altri cibi ricchi di calcio sono le noci, i semi oleosi, i cereali e la frutta secca.

5 - Gli atleti veg fanno più fatica nello sport?
No. Sono molti gli atleti vegan che conosci: Carl Lewis, Martina Navratilova, Meagan Duhamel, Venus e Serena Williams, Brendan Brazier.

6 - La dieta vegan va bene anche per chi è in gravidanza?
Sì. Basta seguire un'alimentazione bilanciata per condurre la gravidanza in buona salute. E con risultati positivi sullo sviluppo e sulla salute del bambino


(fonte cambiamenu.it)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.