Lavanda, l'aroma della fiducia

Il profumo intenso della lavanda si è rivelato essere un toccasana per aumentare la fiducia verso le altre persone: che sia la carta vincente anche nei rapporti di affari?

L’aroma di lavanda può essere utile per conquistare la fiducia altrui. Lo rivela uno studio dell’Università di Leida. La comune, ma odorosa, lavanda, nota per le sue proprietà rilassanti, può facilitare uno stato di rilassamento e proprio per questo dovrebbe portarci a percepire l'altro come più simile a noi, influendo positivamente sui nostri comportamenti. Seguendo questa logica, l’esperimento ha messo alla prova l’aumento della fiducia negli altri una volta annusato il suo profumo. Lo studio si è sviluppato, molto ingegnosamente, impiegando tre gruppi di partecipanti sottoposti ad una sorta di gioco della fiducia; una volta chiusi in stanze “aromatizzate” alla Lavanda, alla menta e con nessun profumo.

Ai partecipanti sono stati forniti 5 euro e chiesto di scegliere se dare o meno tutto, o parte dei soldi, a un'altra persona. Era possibile guadagnare soldi extra, qualora l'altra persona restituisse parte della somma ricevuta. L'ammontare del denaro che ciascun partecipante ha donato all'altro ha aiutato a stabilire il livello di fiducia reciproca.
Ebbene, i risultati hanno evidenziato che i partecipanti che hanno svolto il compito nella stanza profumata di Lavanda hanno ceduto molti più soldi al loro compagno rispetto agli altri due gruppi.

Anche studi precedenti indicano che il rilassamento può facilitare comportamenti sociali riducendo la "distanza" percepita tra se stessi e gli altri. Un'arma potenziale nelle negoziazioni o nelle vendite e in altre situazioni in cui è richiesta un'iniezione di fiducia reciproca tra le parti in gioco.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.