I nostri cani possono capirci

Una nuova ricerca, pubblicata su Current Biology, conferma la capacità dei nostri amici cani.

I nostri cani possono capirci

Sembra essere una questione di emisferi; infatti, i cani non ascoltano solo la voce, ma anche le parole. Lo studio dimostra che il cervello dei nostri amici pelosi elabora il linguaggio umano in modo molto più simile al nostro di quanto si pensasse. Usano parti diverse del cervello per processare informazioni diverse: l’emisfero sinistro per il contenuto puramente verbale; quello destro per le caratteristiche della voce e il suo contenuto emotivo. Un gruppo di scienziati dell’Università del Sussex ha sottoposto al test oltre 250 cani. I ricercatori hanno trasmesso suoni umani e frasi, da due altoparlanti, uno alla destra e uno alla sinistra del cane. Il presupposto era che, quando l’animale usa prevalentemente l’emisfero destro per processare l’informazione, gira la testa a sinistra e viceversa. In uno degli esperimenti si è utilizzato un sintetizzatore vocale, in modo che la voce non tradisse alcuna emozione. Quando ai cani venivano dati comandi familiari, per esempio «Vieni qua!», giravano nell’80% dei casi la testa verso destra, dimostrando che si stavano concentrando sulle parole, non sull’emozione, per riconoscere ciò che veniva detto. Se lo stesso comando era dato in tono emotivo, ma in una lingua straniera, quindi sconosciuta al cane, oppure la grammatica era alterata o le consonanti omesse, il cane girava la testa verso sinistra, per decifrare il senso emotivo.
Allora, guai a chi ci prende in giro quando affermiamo: "Il mio cane mi capisce"

Commenti (1)

  • Mirella

    18 Aprile 2015 at 18:39 | #

    E'' verissimo il mio cane mi capisce senza ombra di dubbio.

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.