logo altro stile

Scritto da:

Redazione

Redazione

Redazione Altro Stile.

Kiwi, il frutto della salute

Due kiwi al giorno tolgono il medico di torno!

Kiwi, il frutto della salute

Dopo aver scoperto che il kiwi è uno dei frutti tipici del mese di marzo, ecco quali sono i suoi immensi benefici sulla nostra salute: ne rimarrete sorpresi!Gli studiosi dell'Università di Otago (Christcurch, Nuova Zelanda) hanno confermato che mangiare due kiwi al giorno è un'abitudine decisamente salutare. L'assunzione giornaliera di questo frutto, infatti, è in grado di avere effetti positivi sia sull'umore, sia a livello energetico, poiché contengono la dose perfetta di vitamina C.
L'esperimento condotto dai ricercatori (e pubblicato sul "Journal of Nutritional Science") si è svolto su 54 studenti maschi sani, divisi in due gruppi. Il primo gruppo doveva assumere quotidianamente due kiwi, mentre il secondo doveva assumerne mezzo. Dopo un periodo di sei settimane, il risultato è stato un netto miglioramento dell'umore e dello stato fisico degli studenti del primo gruppo (quello che assumeva appunto due kiwi) rispetto agli studenti del secondo. E ciò dipenderebbe esclusivamente dalla vitamina C, che grazie agli enzimi che attiva riesce ad aumentare l'energia metabolica del nostro corpo, migliorando di conseguenza il funzionamento del cervello e donandoci quella tanto desiderata sensazione di vitalità e buon umore.

Provare a sperimentare gli effetti di questo frutto sul nostro corpo non costa nulla. E' un gesto semplice che può aiutarci a stare meglio.
Nella prossima spesa, quindi, non dimentichiamoci i kiwi!

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-59467637-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');