logo altro stile

Sono una donna ed esplodo, senza problemi

Le donne sono in grado di esprimere la rabbia?

Sono una donna ed esplodo, senza  problemi

La gestione delle emozioni, in questo particolare periodo storico, e' parecchio problematica ­dobbiamo ammetterlo: in quanto a intelligenza emotiva, abbiamo solo margini di miglioramento e quasi tutto da imparare.

Uomini e donne che, in uno scatto d'ira e/o gelosia, si uccidono. Persone che lasciano che la tristezza arrivi a un livello talmente intenso e cronico da tramutarsi in depressione patologica. Fiumi di anime che preferiscono intossicarsi di psicofarmaci per decenni, piuttosto di non guardarsi dentro e dover attraversare l'inferno, prima di rinascere. Non mi abituero' mai a tutto questo; sono sintomi di una societa' profondamente tossica e malata, e non per mancanza di risorse materiali, ma perche' la maggior parte degli individui ­ e, di conseguenza, dei gruppi ­ ha tagliato le proprie radici, umane, culturali e spirituali. La via piu' rapida per trasformarsi in alieni ­ da qui il termine "alienato" ­ o in robot, automi, drogati o, nel migliore dei casi, in creature aride, fredde, chiuse e anaffettive. 

Un esempio: le donne e la rabbia.

Lavorando come life coach spirituale con le donne, negli anni mi e' successo spessissimo di aiutarle a esprimere, mettere in azione e utilizzare le emozioni; il caso che finora mi ha piu' affascinata e' quello della rabbia.

Ci sono donne che ingrassano decine di chili, pur di non mostrarsi arrabbiate. Ci sono donne che si ammalano gravemente, prima di riuscire ad ammettere ­ anche solo a se stesse di provare anche l'odio. E' pieno di donne che si sentono in colpa anche ad alzare la voce, a farsi rispettare, a difendersi a dovere quando vengono attaccate, verbalmente o fisicamente. Tutti conosciamo fin troppo bene le conseguenze talvolta drammatiche di queste difficolta', emotive e spirituali. 

Affermazioni che facilitano la sana gestione della rabbia

­ Nel rispetto dell'altro e con dignita', ho sempre il diritto di esprimere la rabbia, e come me ce l'hanno tutti.

­ Nei momenti di rabbia, esprimo preziose e profonde verita' che per me e' importante condividere, e per l'altro ascoltare.

­ Finche' so di poter decidere liberamente quando, come e quanto esprimere la rabbia, sono certa/o che il mio rapporto con questa emozione e' sano e benefico.

­ La rabbia e' essenziale, per sentirmi viva/o, appassionata/o e frizzante.

­ Madre Natura mi ha donato la rabbia per proteggere me stessa/o e chi ne ha bisogno.

­ Quando qualcuno, anche senza volerlo, cerca di farmi sentire in colpa, a disagio o in imbarazzo perche' ho manifestato rabbia, e' lui/lei ad avere un problema (non saperla digerire), non io.

­ L'unico caso in cui e' saggio contenere la rabbia e' quello in cui sento o penso di essere veramente in pericolo; caso in cui, pero', e' evidente che il problema piu' grande non e' la mia rabbia.

50 sfumature di Rabbia ­ glossario: ira, aggressivita', passione, intraprendenza, determinazione, vitalita', solarita', espansivita', disaccordo, conflitto, gelosia, competizione, invadenza, insistenza, puntigliosita', veemenza, irruenza, esplosivita', furia, testardaggine, rigidita', ottusita', fermezza, fiscalita', precisione, eroismo, durezza, spietatezza, capacita' di critica, giudizio e discernimento.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-59467637-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');