logo altro stile

Arbatax, la perla dell'Ogliastra

Un viaggio alla scoperta di uno dei luoghi più incantevoli della Sardegna

Arbatax, la perla dell'Ogliastra

Arbatax è una frazione del comune di Tortolì, nella provincia dell’Ogliastra, sulla costa orientale della Sardegna. Si trova sulla penisola denominata Capo Bellavista, a ridosso dello Stagno di Tortolì, ed è sede di porto, di stazione ferroviaria e di aeroporto: si trova quindi al centro di scambi commerciali via terra, via mare e via aerea. Insieme a Lanusei, Tortolì è capoluogo della provincia, che conta soltanto 23 comuni e 50 mila abitanti, risultando così la più piccola d’Italia.

La ricchezza a livello naturalistico di questo piccolo paese e di tutta la provincia dell’Ogliastra è immensa: le spiagge bianche, il mare cristallino famoso in tutto il mondo, l’entroterra selvaggio, la cornice montuosa del Gennargentu. Un vero e proprio paradiso, a cui però non mancano i servizi tipici dei luoghi turistici. Uno degli spettacoli più suggestivi di Arbatax sono le splendide Rocce Rosse che puntellano la costa. I turisti di tutto il mondo giungono fino ad Arbatax per ammirare queste “Dolomiti” di porfido rosso che fuoriescono direttamente dal mare verde.

 

A proposito delle spiagge, assolutamente da non perdere è Cala Moresca, celebre per la limpidezza del suo mare. Definita una delle spiagge più belle di tutta la costa orientale sarda, risulta un lampante esempio di armonia fra acqua trasparente e roccia imponente, incorniciata dalla tipica macchia mediterranea. Se disponete di una barca o di un gommone (si possono tranquillamente noleggiare) l’argomento “spiagge” sarà per voi uno dei più interessanti. Le cale migliori sono quelle raggiungibili solo via mare (oppure tramite percorsi escursionistici e sentieri) che vi offriranno uno spettacolo decisamente unico, come quello delle Grotte del Bue Marino, in località Dorgali. Tra i servizi a disposizioni del turista, Arbatax offre comunque la possibilità di partecipare a escursioni in barca in gruppo nelle migliori spiagge della zona.

 

Non mancano poi da svolgere molte attività tra cui le già citate escursioni a piedi o con il “trenino verde” che parte dalla stazione ferroviaria di Arbatax, sia sulle spiagge sia sul monte Gennargentu, il noleggio di quad, gli sport acquatici come canoa ed escursioni subacquee, e naturalmente anche gli sport più comuni quali tennis e volley. Agli amanti del relax è dedicato il centro Benessere Thalasso & SPA all’interno dell’Arbatax Park Resort, dove potrete vivere un’esperienza di benessere accompagnati dall’elemento dell’acqua, seguendo percorsi benessere oppure nell’area fitness con 9 piscine e diverse zone sportive.

Per quanto riguarda l’entroterra, invece, in zona porto ad Arbatax, oltre alle casette che lo circondano di colori, potrete vedere due torri monumentali che si stagliano sul mare. Sono la torre spagnola di San Miguel e la torre di San Gemiliano, opposte sul promontorio e risalenti al ‘600. Spostandoci verso il paese di Tortolì, ecco altri scenari davvero caratteristici. La chiesa di Sant’Andrea, protettore della città, risale al ‘700 ma nel 1832 è stata colpita dall’esondazione del fiumiciattolo che bagna la zona, il Rio Foddeddu, e si erge nel centro del paese con il suo pieno stile barocco. Al suo interno, numerose opere d’arte la abbelliscono insieme all’altare di marmo. Di particolare interesse storico è il villaggio di nuraghi e monoliti all’uscita del paese, nel parco di San Salvatore, che risale a quasi 2000 anni prima di Cristo.

Entrando infine in argomento  cibo, uno dei piatti che non potete non assaggiare è la Coccoi Prena, ovvero la tipica focaccia a base di patate molto saporita e gustosa. Per gli amanti dei dolci la scelta è davvero ampia: amaretti, pirichittus (dolcetti cotti al forno e glassati ai gusti di arance o limoni) e il tipico pan’e saba di Tortolì a base di frutta secca.

Se vi abbiamo fatto venire voglia di visitare la meravigliosa provincia dell’Ogliastra e Arbatax, raggiungere questi luoghi è semplice. Provenendo dal mare, è possibile raggiungere il porto di Arbatax con il traghetto partendo da Civitavecchia o Genova. Se invece avete scelto l’aereo, l’aeroporto di Tortolì-Arbatax vi accoglierà offrendovi collegamenti con il centro della città e con il porto. La rete di strutture ricettive della zona si è molto ampliata negli ultimi tempi e offre soluzioni adatte a tutte le esigenze, dagli hotel e resorts di lusso ai bed&breakfast, agli agriturismi, ai campeggi.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.

(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-59467637-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');