Combattere l'insonnia: il Metodo 4-7-8

Se soffrite di insonnia, d'ora in poi per addormentarvi vi basteranno 57 secondi!

Combattere l'insonnia: il Metodo 4-7-8

Se non sapete come liberarvi del fastidioso problema dell’insonnia e le avete provate davvero tutte, perché non provare anche il nuovo metodo messo a punto dall’Università di Harvard? E se il fatto che provenga da un’istituzione così prestigiosa non vi ha ancora convinto, forse lo farà sapere quanto tempo richiede: solo 57 secondi. Pare infatti che per conciliare il sonno e contrastare l’insonnia basti fare un semplicissimo esercizio che dura appunto meno di un minuto. Più facile di così!

La tecnica, messa a punto dal dott. Andrew Weil, si chiama “Metodo del 4-7-8” e prende il nome dai secondi necessari a svolgere ogni fase dell’esercizio.

Innanzitutto, dovete liberarvi di cellulari, tablet e computer, che sono tra i nemici per eccellenza del buon sonno.

Successivamente, dopo esservi distesi, iniziate con la prima fase: inspirare per 4 secondi. Procedete poi con la seconda fase, detta “ossigenazione”, che è la più importante: trattenere il respiro per 7 secondi. Per concludere la prima serie, dovrete espirare per 8 secondi. A questo punto ricominciate dalla prima fase per un totale di 3 serie ripetute (3 serie durano infatti 57 secondi). Questa tecnica, in pratica, consiste nell’eseguire un’azione perfettamente naturale, cioè respirare, con la differenza che, in questo caso, deve essere assolutamente controllata ed è alternata a fasi di “apnea”. Il risultato di queste serie di respirazioni è che il nostro corpo non solo si rilassa (tanto che è un metodo perfetto anche per migliorare ansia e stress), ma si “stanca” e permette di addormentarsi con molta più facilità.

Vale quindi la pena provare!

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.