“Una stella” all'Italia: ecco il riconoscimento turistico russo

Dalla Russia il turismo stellato

“Una stella” all'Italia: ecco il riconoscimento turistico russo

L’Italia si è aggiudicata il Premio “Zvezda Travel.ru” edizione 2015 assegnato da Travel.ru, il principale portale turistico russo che registra quasi 2 milioni di utenti al mese ed un indice di crescita del 10%. Questo portale è molto famoso e di tendenza infatti, offre servizi turistici on-line, collabora con uffici turistici nazionali, operatori ed agenzie di viaggio, alberghi e compagnie di trasporto. 
Espresso dalle preferenze scelte direttamente dai consumatori, il punteggio finale ha privilegiato Milano quale migliore Città dello Shopping (secondo il 40,7% dei votanti).
 I riconoscimenti turistici, che sono delle statuette a forma di stella e che vengono assegnati annualmente dal 2003, rappresentando uno dei premi turistici storici della Russia. Le categorie per cui si vota sono ben 71 e hanno anche una valenza di ricerca di mercato ed inchiesta sociologica, rilevando le preferenze ed i comportamenti dei turisti russi. 

Nel 2015, complessivamente, hanno partecipato oltre 1100 candidati tra destinazioni turistiche, strutture ricettive e compagnie del settore ospitalità. 
La cerimonia di premiazione, giunta alla dodicesima edizione, si è svolta a Mosca, il 18 marzo, in occasione della MITT, una delle cinque Fiere Turistiche pilota del modo. 
Hanno ritirato il premio il Direttore ENIT per l’area russa, Domenico Di Salvo, il Direttore Centrale Attività Produttive e Marketing Territoriale Settore Politiche del Turismo e Marketing Territoriale del Comune di Milano, Sergio Daneluzzi e il Direttore Centrale Turismo e Marketing  del Comune di Milano, Pollio Salimbeni.
Il sito Travel.ru esiste dal 1998 ed è il principale portale turistico nell’internet russo. Per gli utenti che sono i turisti e i viaggiatori fa da guida turistica in lingua russa su tutti i Paesi e le Regioni del mondo. I visitatori sono turisti russi, viaggiatori privati e specialisti dell’industria turistica.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.